Facebook   Twitter   YouTube Channel
 

L'Avana: Vedado

L'Avana- Vedado

Il Vedado è il quartiere residenziale più grande di L’Avana e sorge nel luogo in cui, nel 500, c’era un’area forestale ed era vietata la costruzione di case e strade per proteggersi dagli attacchi dei pirati. Le prime costruzioni in questo quartiere risalgono alla metà dell’ottocento, ma la grande espansione si ebbe tra gli anni ’20 e gli anni ’50 del XX secolo quando molte delle grandi famiglie della capitale si trasferirono in questo quartiere.  La planimetria a griglia e i pochi “rascacielos” (grattacieli) , ispirati ai giganti art-decò di Miami e New York , sono il risultato dei cinquanta anni di rapporti contraddittori  tra Cuba e Stati Uniti.

Durante gli anni ’40 e ’50, il Vedado era una zona losca e malavitosa anche grazie ai tanti casinò presenti negli alberghi che facevano assomigliare il quartiere ad una piccola Las Vegas. Il lussuoso Hotel Riviera era frequentato dal potente malavitoso Mayer Lnsky, l’Hotel Capri, oggi vuoto, era ben gestito dall’attore hollywoodiano e socio in affari della mafia George Raft, l’Hotel Nacional possedeva un casinò in stile Las Vegas. La situazione cambiò nel gennaio 1959 quando Fidel Castro entrò in città ed installò il suo quartiere generale al ventiquattresimo piano del nuovissimo albergo Havana Hilton che fu immediatamente rinominato, Hotel Havana Libre. Con l’ascesa al potere di Fidel Castro vennero chiusi tutti i casinò e gli alberghi furono requisiti.

Oggi il Vedado conta una popolazione di circa 175.00 abitanti ed è il moderno centro economico, politico e finanziario di L’Avana in cui sono concentrati i maggiori alberghi, ristoranti, teatri, cinema, gallerie d’arte, musei, negozi, uffici e ministeri. Diviso da due grandi viali in stile parigino, Calle G e Paseo, ha una griglia abbellita da molti parchi e dalla grande Plaza de La Revolution.

Anche se molti degli alberghi del Vedado hanno perso lo splendore di un tempo, ciò non è accaduto all’Hotel Nacional il più classico e lussuoso dell’Avana, in cui hanno dormito molti personaggi illustri. L’albergo è Monumento Nazionale e dal 1982 è stato inserito nella del Patrimonio dell’Umanita dell’UNESCO.

La principale strada del quartiere è la Calle 23, al cui culmine si trova l’area più turistica della zona e che è chiamata “La Rampa”, in cui c’è la più grande concentrazione di locali ed è il cuore pulsante del Vedado.
 



Visita anche

Museo de la Revolución

Museo de la Revolución

Il Museo del la Revoluciòn è ospitato dall’ex Palacio Presidencial che è stata la residenza del...continua »
Real Fábrica de Tabacos Partagás

Real Fábrica de Tabacos Partagás

Alle spalle del Capitolio National , in calle del Industria, si trova la Real Fábrica de Tabacos Partagás . Il...continua »
Memorial José Martì

Memorial José Martì

Al centro di Plaza de la Revolución , nel punto più alto della città, si erge l’enorme monolito in onore...continua »