Facebook   Twitter   YouTube Channel
 

New York: Cosa mangiare

New York non ha una sua cucina tradizionale, qui la cucina e multietnica così come la città, si possono trovare piatti di tutte le nazionalità e per tutti i portafogli.

Le specialità della città possono essere considerate il pastrami rye ebraico, carne di manzo speziata e affumicata, la pizza caratterizzata dalle sue enormi e sottili fette, il Reuben, un sandwich alla griglia con carne di manzo conservata sotto sale, crauti, emmental e mostarda e i bagel, anelli di semplice impasto per il pane, bolliti e poi cotti al forno, ricoperti in vari modi dai semi di sesamo alle scaglie di cipolla essiccata.


Simbolo ormai affermato di New York sono gli hot dog, ne possiamo trovare svariate versioni, resi famosi dall'immigrato tedesco Nathan Handwerker.
Accanto all'hot dog non può mancare una birra magari della migliore fabbrica di birra newyorkese, Brooklyn Brewey a Williamsburg, che produce la famosa Brooklyn Lager.
Il dolce newyorkese per antonomasia e la cheesecake, resa famosa da Lindy's (all'angolo fra la Boarday e la 50th St) nella zona di Midtown.

I newyorkesi hanno imparato ad apprezzare sempre più i vini locali provenienti dalle aziende vinicole di Long Island e dalla penisola di South Fork, fra le migliori enoteche della città ci sono Rhone e Il Posto Accanto.