Facebook   Twitter   YouTube Channel

Aeroporti di Roma: da oggi cambia la denominazione di Terminal e aree di imbarco

Aeroporti di Roma: da oggi cambia la denominazione di Terminal e aree di imbarco Data: 02/11/2009
Fonte: Master Viaggi


Adeguandosi ai grandi aeroporti del mondo, lo scalo romano adotta infatti il sistema di identificazione numerica dei Terminal: 1, 2, 3, 5 e distingue le aree d¿imbarco che saranno indicate con codice letterale B, C, D, G, H, completate entro il 2014 con le nuove aree A, E, F.
La nuova nomenclatura di riferimento per il sistema delle aerostazioni è così stabilita:
Il Terminal A è rinominato Terminal 1 (T1)
Il Terminal AA è rinominato Terminal 2 (T2)
I Terminal B e C (ora unificati) sono rinominati Terminal 3 (T3)
Il Terminal sussidiario voli sensibili è confermato Terminal 5 (T5)
Nuova denominazione, letterale B, C, D, G, H, delle aree di imbarco.

La sostituzione della segnaletica di indirizzo al passeggero avviene in due fasi: il 25 ottobre viene modificata la segnaletica primaria (indicazione dei terminal, aree di imbarco, gate, pannelli informativi voli in arrivo e partenza, segnaletica stradale verticale); nelle 2/3 settimane successive si procederà con tutta la segnaletica complementare (indicazione dei servizi disponibili, pannelli informativi per servizi commerciali, aggiornamento grafico dei pannelli di transito, ecc.).



torna indietro altre news

Leggi anche

Magiche atmosfere d'Irlanda

Magiche atmosfere d'Irlanda

Luoghi da sogno che sembrano sospesi in un'altra dimensione al di la del tempo e dello spazio. A questo fanno pensare i...continua »
Nel cuore della penisola iberica, alle origini della lingua spagnola

Nel cuore della penisola iberica, alle origini della lingua spagnola

Se il cuore della lingua italiana è la Toscana e Firenze in particolare, quello della lingua spagnola è la...continua »
Irlanda in festa per San Patrizio

Irlanda in festa per San Patrizio

Durante il St Patrick's Festival Dublino da il meglio di sé mostrando tutta la verve dei suoi abitanti. Per...continua »