Facebook   Twitter   YouTube Channel
 

L'Avana: Introduzione

L'Avana è la capitale di Cuba ed il capoluogo della provincia omonima. La sua area metropolitana è la più densamente popolata di tutta l'isola e comprende, oltre alla città vera e propria, numerosi centri minori. Il suo clima è tropicale, con una breve stagione delle piogge in estate e temperatura medie abbastanza elevate durante tutto l'anno.

Il primo nucleo della città fu fondato nel 1515 col nome di San Cristobal de la Habana sulla costa meridionale dal condottiero spagnolo Diego Velazquez de Cuellar, ma dopo appena quattro anni, nel 1519, fu spostata nel luogo dove si trova attualmente, sulla costa nord-occidentale alla foce del fiume Almendares . La sua posizione favorevole sul Golfo del Messico fece sì che, in pochi anni, la città, sede provvisoria del Governatore spagnolo, divenisse anche il principale porto e scalo commerciale delle colonie del centro America.

Per resistere alle continue incursioni dei pirati che la tormentavano nel XVI secolo, l'Avana fu dotata di poderose fortificazioni, che tuttavia non riuscirono a salvarla da ulteriori incursioni e saccheggi, che si protrassero per tutto il 600. La prima metà del settecento fu caratterizzata da un governo ecclesiastico, che doto la città di numerose delle istituzioni culturali ed assistenziali che tutt'ora sopravvivono, tra cui l'Università di S. Gerolamo.

Nel 1762, in seguito alla guerra dei sette anni, l'Avana fu ceduta per breve tempo agli inglesi, che la restituirono poi in cambio della Florida. L'isola di Cuba divenne indipendente nel 1899 dopo la sconfitta degli spagnoli nella battaglia svoltasi nei pressi di Santiago di Cuba contro gli americani, ma fu governata per molti anni da governi-fantoccio filostatunitensi. Lo sviluppo urbanistico ed economico fu massimo durante il periodo del proibizionismo americano, intorno agli anni '20 del 1900, quando l'Avana divenne sede di case da gioco, alberghi di lusso e bordelli per ricchi americani in vacanza. Quasi tutte queste attività furono chiuse con la rivoluzione del 1959; anche l'urbanizzazione e lo sviluppo in senso capitalistico dell'economia ebbero una forte battuta d'arresto e l'isola di Cuba s'impoverì fortemente, grazie anche all'embargo americano tuttora in vigore.

Attualmente l'Avana è una metropoli di circa 3.000.000 di abitanti, suddivisa in tre parti: L'Avana Vieja, il centro storico, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco nel 1992; la parte centrale, frutto di una ristrutturazione urbanistica degli anni '20-'30; ed infine la zona moderna, sede di edifici prestigiosi, musei, teatri e alberghi.

Da un punto di vista economico la città è in fermento: prevalenti sono i settori industriali e commerciali, che hanno il loro fulcro nel porto, ma un posto di rilievo è occupato dal turismo che, favorito dal riassetto urbanistico iniziato negli anni '90, dall'incremento del traffico aereo sull'aeroporto cittadino e dai prezzi contenuti sta diventando sempre più uno dei settori trainanti dell'economia dell'Avana e dell'intera Cuba.

Informazioni utili

Nome
L'Avana
Superficie
740 kmq
Popolazione
2.200.000
Ora Locale
GMT/UTC -4 (Ora della costa est)
Lingua

spagnolo (ufficiale)

Valuta
peso cubano (Cu$)
Corrente elettrica
110/220V 60Hz
Documenti

Passaporto con validità minima di 3 mesi e di un visto turistico.